mercoledì 30 ottobre 2013

Le ragioni del blogger


Fonte immagine: flickr.com/photos/hoyvinmayvin/8651581032/


Mi sono deciso ad aprire questo blog per diverse ragioni.

La prima è che lo storytelling rappresenta una forma di comunicazione artistica, che può essere applicata con successo alla dimensione professionale, sia personale che aziendale. Il suo scopo è quello di creare o d’innovare l’immagine pubblica dei soggetti che ne sono coinvolti, utilizzando tecniche e strategie di volta in volta differenti, aderenti ai bisogni del mercato di riferimento.
Data la complessità del mondo attuale, possedere gli strumenti per raccontare e raccontarsi, rappresenta, a mio giudizio, un vantaggio inestimabile per dare valore al proprio lavoro.
Da qui il mio interesse ad approfondirne la conoscenza.

La seconda ragione è squisitamente pratica: la possibilità di esercitarmi nella scrittura. Il blog costituisce un’opportunità creativa che il web mette a disposizione di tutti, dando la possibilità di un immediato riscontro da parte dei lettori. - Un’occasione di crescita sia pratica che teoretica, che permette di testare le proprie capacità e la chiarezza e l’utilità dei testi scritti.

La terza e ultima ragione, sta nel voler condividere le mie idee con una cerchia di persone più ampia rispetto alla vita quotidiana. Un pubblico partecipe, che sia attratto dalle tematiche dello storytelling e dalle sue applicazioni.

Il blog ha dunque il proposito di essere una piattaforma d’incontro e di discussione tra l’autore e i potenziali lettori, persone che, sparse in giro per l’Italia, siano interessate all'argomento.

È un’occasione per accrescere il sapere collettivo, che, allo stesso tempo, può creare spunti di riflessione utili a tutti.

Buona lettura!